ULTIMA PARTITA

L84

REAL CORNAREDO

VS

7 - 3

 

Turelo - 3 goal

Marchiori - 1 goal

El Adlani - 1 goal

De Lima - 1 goal

Iovino - 1 goal

 

 

 

 

CASAGRANDE - 1 goal

MASULLO - 1 goal

Aut. Marchiori - 1 goal

 

 

9 DICEMBRE 2017 | 16:00

BRANDIZZO

PROSSIMO INCONTRO: REAL CORNAREDO - TIME WARP

L84 – Real Cornaredo 7-3 (3-1)

Reti: 2’ Turelo (L), 4’ De Lima (L), 5’ Marchiori (L), 19’ Casagrande (RC), 1’ e 3’ s.t. Turelo (L),

4’ aut. Marchiori (RC), 11’ El Adlani t.l. (L), 19’ Masullo (RC), 19’ Iovino (L)

 

L84: Gnesutta, Di Santo, Iovino, Marchiori, Rosano, Luberto, Perino, Cerbone, De Lima, El Adlani, Dragone, Turelo. Allenatore: Michele Barbieri

 

Real Cornaredo: Vavassori, Masullo, Bonaccolta, Messineo, Scolari, Villa, Spampinato, Scandaliato, Migliano Minazzoli, Casagrande, Fadda, Luceri, Sassi.

All. Renato Fracci

 

Arbitri: Enrico Barracano (Treviso), Elena Lunardi (Padova); cronometrista: Andrea Dabenigno (Nichelino)

Ammoniti: Dragone, Fadda, Spampinato, Scandaliato, Casagrande

 

Nella penultima di andata prima sconfitta in campionato per il Real Cornaredo, rimbalzato senza attenuanti dallo scontro diretto per il primo posto sul campo della capolista L84, che si conferma bestia nera della squadra di mister Fracci, perché in cinque scontri diretti di campionato dal 2015-16 i piemontesi hanno ottenuto 3 vittorie e 2 pareggi.

Tramortito da 3 sganassoni presi nei primi 5’ da Turelo, De Lima e Marchiori, il Cornaredo per una decina di minuti non riesce praticamente mai a impegnare il portiere avversario. Passata la buriana, a 1’ dal riposo Casagrande finalizza una ripartenza avviata da Scandaliato e insacca l’illusorio 1-3. Svantaggio di due reti che non rende la proporzione del predominio nel primo tempo di padroni di casa, che oltre ai tre gol segnati colpiscono un palo con Iovino e sfiorano più volte la quarta segnatura.

Ad inizio ripresa il Cornaredo resta con la testa negli spogliatoi e dopo soli 30 secondi Turelo ribadisce in rete una corta respinta di Vavassori dopo conclusione di Adil. Passa un minuto e mezzo e la L84 vola sul 5-1 con un contropiede di Turelo, che non dà scampo in uscita Vavassori. Poco dopo Il Cornaredo torna a meno 3, con imbucata in area di Casagrande, che Marchiori spedisce nella propria porta per il più classico degli autogol.

L’illusione di tornare in partita viene definitivamente spezzata a metà ripresa, quando Adil trasforma il tiro libero del 6-2. Nel finale orgogliosa, ma tardiva reazione del Cornaredo, che sfiora il gol con una conclusione di Messineo parata da Gnesutta e una botta da fuori di Bonaccolta che accarezza il palo. Negli ultimi 4’ mister Fracci prova a schierare Bonaccolta come quinto attaccante e Masullo ruba palla e segna il primo gol stagionale per il 3-6. A 10 secondi dal termine Iovino approfitta della porta sguarnita dei lombardi per segnare, da porta a porta, il definitivo 7-3.

 

Sabato 16 ultima gara di andata per il Real Cornaredo, che trasloca a Sedriano per l’indisponibilità del palazzetto di casa, ospitando alle ore 14.30 il Time Warp.

 

 

(ufficio stampa Real Cornaredo)

Real CornaredoC5 @ All Rights Reserved.